';
side-area-logo
La regione finanzia fino al 70% per una spesa pari o superiore a 300 €
Sono destinatarie tutte le persone disabili che vivono da sole o in famiglia indipendentemente dall’età ed anche le famiglie con figli con disturbi specifici di apprendimento (DSA). Le domande vengono valutate solo se prevedono una spesa pari o superiore a € 300,00.
Scadenza 18 febbraio 2018
DSA

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)


I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) consistono in cadute specifiche ai test in una o più aree dell’apprendimento scolastico (lettura, scrittura, calcolo), in presenza di abilità cognitive adeguate e in assenza di patologie neurologiche, di deficit sensoriali, di situazioni ambientali o di svantaggio socio-culturale.
La differenza tra disturbo e difficoltà consiste nella causa, che nel caso del disturbo è di origine neuropsicologica mentre la difficoltà può essere contingente a situazioni temporanee individuali o ambientali (ad es. difficoltà di attenzione legata all’ ambiente familiare). Solo un’indagine psicodiagnostica permette di comprendere la natura di tali difficoltà.
I DSA sono stati riconosciuti dalla Legge sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento n° 170/2010.
Nel nostro studio offriamo percorsi di valutazione diagnostica volta alla certificazione e percorsi di intervento individuale o di gruppo su bambini e genitori.

Scopri di più

ESSERE GENITORI

Aaa libretto di istruzione cercasi.

Con la nascita del figlio si diventa genitori, ma siamo solo all’inizio di un percorso verso la costruzione di un’identità genitoriale.

Essere genitori ai giorni nostri, infatti, è una continua messa in discussione.

Le modalità educative all’interno della famiglia sono caratterizzate dai particolari aspetti relazionali che riguardano l’ambito: coniugale, i rapporti con la propria famiglia di origine, le richieste della società.

Scopri di più

NELLA STANZA DEL TERAPEUTA

Magie e incanti dell'incontro.

“Psicoterapia non è soltanto un servizio o una prestazione ma quella comunicazione autentica da esistenza a
esistenza in grado di liberare l’uomo dal suo isolamento cieco rendendolo illuminato e libero. [Binswanger,
1955]

Scopri di più

DIPENDENZA AFFETTIVA

Quando amare diventa una malattia

“L’amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te.

L’amore maturo dice: ho bisogno di te perché ti amo”

(Fromm, 1995, p. 26)

La dipendenza affettiva può essere descritta come una modalità relazionale di coppia in cui il partner viene visto e considerato l’unica persona al mondo in grado di dare senso alla propria vita e per questo motivo si crea un legame talmente forte da non poter tollerare alcun tipo di separazione.

La separazione, infatti è temuta come un evento tanto insostenibile da doverla evitare con tutte le proprie forze, anche a costo di sacrificare parti importanti di sè, il lavoro, e le relazioni significative fino ad entrare in una dimensione di isolamento sociale in cui esistono solo lui, lei e la vergogna.

Scopri di più

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter